SONDAGGIO N.4: INTERVENTI CHIRURGICI PREVENTIVI

Scritto da Orsolini on . Postato in SONDAGGI

Questo sondaggio è concluso!
Sondaggio iniziato il 01/09/2013 00:00:01
e terminato il 21/09/2013 23:59:59
Risultati:
SE AVESSE UNA CONDIZIONE PREDISPONENTE UNA PATOLOGIA GRAVE , RISOLVIBILE CHIRURGICAMENTE CON UNA PROCEDURA IN ANESTESIA LOCALE , SI FAREBBE OPERARE PER ELIMINARE IL RISCHIO DI CONTRARRE LA COMPLICANZA.


L’ERRORE CHE SI COMMETTE IN QUESTI CASI E’ DARE PIU’ IMPORTANZA AL SINTOMO ATTUALE RISPETTO AL RISCHIO CHE IL PROTRARSI DI UNA CONDIZIONE PUO’ PROCURARE. UN ESEMPIO SEMPLICE E BANALE SONO LE VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI. DI PER SE LA PATOLOGIA POTREBBE ESSERE ASINTOMATICA E VALUTATA UNICAMENTE DAL PUNTO DI VISTA ESTETICO , IN REALTA’ PUO’ ESPORRE A COMPLICANZE BEN PIU’ GRAVI COME LA TROMBOFLEBITE >  TROMBOSI VENOSA PROFONDA > EMBOLIA POPLMONARE. PERTANTO IN QUESTO , COME IN ALTRI CASI , UN INTERVENTO IN ANESTESIA LOCALE PUO’ ELIMINARE IL RISCHIO DI CONTRARRE COMPLICANZE GRAVI ANCHE IN PRESENZA DI UNA PATOLOGIA ASINTOMATICA.

Trackback dal tuo sito.

TIPMEDIX.com

  • www.tipmedix.com
  • FILMATI
  • CASI CLINICI
  • PATOLOGIE