DERMATOCALASI ADDOMINALE

chirurgia plastica orsolini merate

dermatocalasi

DEFINIZIONE: Per dermatocalasi addominale s’intende la presenza di un grembiule dermato-adiposo a livello della pancia.

EZIOLOGIA: la presenza di tale accumulo può essere dato da un eccessivo peso corporeo, dalla diminuzione di peso corporeo che lascia vuota la cute e dall’esito di una gravidanza.

SINTOMATOLOGIA: generalmente è asintomatica ma nei casi molto rappresentati si crea un impaccio funzionale con problematiche di infiammazione (intertrigine).

DIAGNOSI : La diagnosi è clinica (Visita Specialistica), in alcuni casi l’ecografia della parete addominale ci può rivelare la presenza di ernie o analizzare una diastasi dei muscoli retti.

TRATTAMENTO: Il trattamento è essenzialmente chirurgico mediante incisione a livello sovra-pubico (la cicatrice ricadrà all’interno degli slip). Attraverso questo accesso si va a eliminare l’eccesso che generalmente arriva fino alla linea dell’ombelico. Infatti, spesso l’ombelico si reinserire nella nuova pancia. Se ci sono difetti della parete e/o per riuscire a stringere di più la vita si va a intervenire anche sui muscoli addominali. Per completare poi l’effetto viene utilizzata la liposuzione per disegnare meglio la nuova silhouette.

COMPLICAZIONI: in mani esperte le complicazioni di questo intervento sono rare e riguardano un eventuale sanguinamento postoperatorio che viene facilmente controllato con una semplice revisione chirurgica.

INTERVENTO CHIRURGICO DI ADDOMINOPLASTICA

Indicazioni all’intervento

L’indicazione all’intervento c’è tanto più l’esubero determina un impaccio funzionale. Inoltre si riescono anche a correggere i difetti determinati dalla gravidanza.

Risultati

L’obiettivo dell’intervento è raggiungere quanto prefissato nella visita ridando un profilo armonico. Non ci si potrà esporre al sole o effettuare lampade abbronzanti per almeno 30/ gg.

L’intervento

Si esegue in anestesia generale e dura ca 90 minuti. L’incisione è orizzontale sovra pubica e, se viene spostato l’ombelico, anche all’interno della cicatrice ombelicale. Esiste anche la cosiddetta “miniaddominoplastica” riservata ai casi in cui l’eccesso sia ben correggibile con lo solo scollamento basso dell’addome e questa tecnica permette di non eseguire incisioni all’ombelico.

Conclusioni relative all’intervento

  • Durata intervento:                     90 min
  • Tipo di anestesia:                      generale
  • Medicazioni:                             4
  • Tempo di degenza:                   48h ore
  • Ripresa delle normali attività:  15-20 gg.

addominoplastica

TIPMEDIX.com

  • www.tipmedix.com
  • FILMATI
  • CASI CLINICI
  • PATOLOGIE